La Camera di Commercio di Torino ha approvato uno stanziamento di circa 570.000 Euro,(progetto Punto Impresa Digitale (PID), deliberazione n. 69 del 1/04/2019, il bando “Voucher Digitali I4.0 – Anno 2019”,) con i seguenti obiettivi:

  • stimolare la domanda, da parte delle imprese del territorio, di servizi per il trasferimento di soluzioni tecnologiche e/o realizzare innovazioni tecnologiche e/o implementare modelli di business derivanti dall’applicazione di tecnologie I4.0
  • sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0.

     

    BENEFICIARI

    Possono presentare domanda le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese (in breve MPMI), aventi sede legale e/o unità locali produttive in provincia di Torino e in possesso dei requisiti previsti dal bando (v. in particolare art. 5 del Bando). È ammessa per ciascuna impresa una sola richiesta di voucher.

     

    INTERVENTI E SPESE AMMISSIBILI

    Gli interventi dovranno essere riconducibili a servizi di consulenza e formazione focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali, in attuazione della strategia “Impresa 4.0”; in particolare, gli ambiti tecnologici (v. art. 3 del bando) individuati sono i seguenti:

     

  • Elenco 1: tecnologie di cui agli allegati A e B della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (soluzioni per la manifattura avanzata; manifattura additiva; realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D; simulazione; integrazione verticale e orizzontale; Industrial Internet e IoT; cloud; cybersecurity; big data e analytics; soluzioni per la supply chain; software per la gestione della logistica).
  • Elenco 2: altre tecnologie digitali, limitatamente ai servizi di consulenza (e-commerce; pagamento mobile e/o via Internet e fintech; sistemi EDI; geolocalizzazione; tecnologie per l’in-store customer experience; system integration applicata all’automazione dei processi).

     

    È esclusivamente prevista la presentazione di domande afferenti a progetti aggregati, condivisi da più imprese partecipanti (minimo 4 – massimo 20) riunite in un macro progettopredisposto e presentato da un unico soggetto proponente.

     

    I soggetti proponenti possono essere: DIH (Digital Innovation Hub) ed EDI (Ecosistema Digitale per l’Innovazione); centri di ricerca e trasferimento tecnologico, Competence center, parchi scientifici e tecnologici, centri per l’innovazione, cluster tecnologici; Incubatori; FABLAB.

     

    Il soggetto proponente:

  • definisce gli obiettivi del progetto e aggrega le imprese;
  • individua il “Responsabile tecnico del progetto” (che può coincidere con lo stesso soggetto proponente), che coordina le attività di sviluppo del progetto, e gli altri eventuali fornitori.

     

    Saranno ammissibili le spese sostenute a partire dalla data di presentazione della domandae fino al 180° giorno successivo alla data di approvazione della Determinazione di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse a contributo.

     

    AGEVOLAZIONE

    I contributi verranno erogati sotto forma di voucher di importo massimo di 10.000 euro, a copertura di una percentuale del 60% dei costi ammissibili. Tale percentuale è ridotta al 50% nel caso dei servizi di consulenza, qualora l’importo totale degli aiuti per servizi di consulenza in materia di innovazione superi 200.000 € per beneficiario nell’arco di tre anni (v. art. 4 del bando).

    L’investimento minimo complessivo dovrà essere pari ad almeno € 5.000 (al netto di IVA).

     

    PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

    Prima della presentazione della domanda i progetti prevedono una fase di assessment della maturità digitale (DRA) per verificare il proprio livello di digitalizzazione e indirizzare al meglio la richiesta tra le tecnologie indicate; tale attività sarà realizzata dal nostro Digital Innovation Hub Piemonte (DIHP) e non prevede costi a carico delle imprese.

     

    Le domande dovranno essere inviate esclusivamente in modalità telematica tramite la piattaforma Web Telemaco (http://webtelemaco.infocamere.it ) – Servizi e-gov – Contributi alle imprese, dal 10 aprile 2019 alle ore 17,00 del 15 luglio 2019.

     

    Per ulteriori informazioni e per scaricare la modulistica, è possibile consultare il sito della Camera di Commercio di Torino al link: http://www.to.camcom.it/voucher-digitalizzazione.

     

    Il Digital Innovation Hub Piemonte, in qualità di soggetto proponente, sta raccogliendo le esigenze e gli interessi delle Aziende Associate in tema di digitalizzazione e utilizzo di tecnologie I4.0, al fine di definire alcune proposte di progetti aggregati da presentare alla Camera di Commercio di Torino.

Pertanto, Vi informiamo che giovedì 18 Aprile alle ore 16,30 presso Skillab si terrà un incontro di presentazione e approfondimento delle tematiche previste dal Bando per valutare le esigenze delle aziende e procedere con la presentazione dei progetti. ISCRIVITI QUI

Per informazioni e assistenza contattare il DIHP (Marco Di Furia m.difuria@dh.piemonte.it e Pietro Rosso – p.rosso@dh.piemonte.it – Tel. 011/5718637)

Per il supporto formativo e amministrativo è a disposizione Skillab (Patrizia Menchetti –menchetti@skillab.it – Tel. 011/5718556 e Tiziana Sibona – sibona@skillab.it  – Tel. 011/5718558).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *